DEBORAH MEGA

317962_4344488538132_464580765_n

Deborah Mega nasce a Lecce. Laureata in Beni Culturali Musicali, con una tesi sui rapporti tra Melodramma e Bande Musicali da giro, è anche diplomata in pianoforte. Docente di Lettere in una scuola secondaria di I grado di Manduria (TA), in collaborazione con altre sette amiche poetesse, ha pubblicato l’antologia poetica “Plurale Femminile” (ilmiolibro.it – Feltrinelli.it) presentata a Roma il 18 dicembre 2010. Nel 2011 è la volta della silloge “Parole di donna” (ilmiolibro.it – Feltrinelli.it). Tra i suoi molteplici interessi predilige la scrittura di testi critici che ha pubblicato su blog (Poeti Clandestini, La poesia e lo spirito, La rosa in più) e di poesie apparse in antologie collettive di concorsi letterari (Il Federiciano di Aletti Editore, libro blu 2010, Arbor Poetica 2011 di LietoColle, Kronos 2012 di Onirica, Verba Agrestia 2012 di LietoColle, Il Segreto delle Fragole 2013 – Cantico delle Stagioni di LietoColle), a cui ha partecipato. È stata vincitrice della II edizione del Premio nazionale ed internazionale di Poesia e Prosa “Città del Galateo 2014” per la sezione Silloge inedita. Suoi testi sono inclusi nelle antologie dei concorsi “Il Ventuno a primavera Tributo ad Alda Merini” (Rupe Mutevole, 2014), “Katia Zattoni – Come farfalle diventeremo immensità” (Fara Editore, 2014), “Ambrosia” (La Vita Felice, 2015), “Haiku tra meridiani e paralleli – Terza stagione” (Fusibilia, 2015), Il Segreto delle Fragole, Poetico Diario 2016 di Lietocolle. Diversi scritti critici, approfondimenti e recensioni sono presenti in rete, in riviste di settore come QuiLibri, nel suo blog personale “Di sussurri e d’ombre”. Nel 2015 pubblica con Loredana Semantica e Maria R. Orlando, amministratrici del gruppo facebook La rosa di nessuno, un libro di poesie e foto riconducibili all’idea della rosa in tutte le sue declinazioni, dal titolo “La prima rosa” (ilmiolibro.it – Feltrinelli.it).